Assistenza anziani: quale tipo di badante stai cercando?

  • Badante H24 convivente

    Puoi aver bisogno di questo tipo di assistenza per 2 ragioni:

    ECONOMIA
    Hai necessità di un’assistenza che supera le 25 ore settimanali, sotto questo n. infatti, puoi per il rapporto costi/benefici essere interessato ad un rapporto non convivente e risparmiare

    SERENITÁ
    Ti senti più sereno sapendo che tolte le 36 ore libere dell’assistente domiciliare, hai qualcuno in casa SEMPRE

    In questo tipo di rapporto di lavoro, la badante lavora ma è anche ospite, usufruendo di vitto e alloggio. Come tale sono da valutare i costi aggiuntivi che si aggirano intorno alle € 200 al mese in più rispetto ad un contratto non convivente.

    Solidali è la prima realtà  in Italia a specializzarsi in badanti conviventi, dando consulenza ed appoggio al delicato rapporto di fiducia che si deve creare in questa duplicità lavoro-ospitalità, con rispetto degli spazi e degli orari di diritto, la garanzia di riposo di almeno 11 ore consecutive nell’arco della stessa giornata.

    La badante, dunque, lavora 5 giorni e mezzo circa a settimana con diritto a 26 gg di ferie annuali.

  •  
  • Badante non convivente

    Puoi aver bisogno di questo tipo di assistenza per 2 ragioni:

    ECONOMIA
    Riesci con una 20 di ore circa distribuite in massimo due periodi della giornata a coprire le tue necessità, in generale la mattina e la sera prima di cena, consigliamo di distribuirle dal lunedì al sabato e nella fascia oraria 7/10 e 18/20

    SUPPORTO ASSISTENZIALE
    In questi casi parte del lavoro lo svolgono i familiari o caregiver, figura professionale che si sta concretizzando. 

    La badante non convivente lavora un certo numero di ore (solitamente meno di 25 la settimana) per poi tornare al proprio domicilio e gestire eventuali altri lavori presso altre famiglie.


Se vuoi maggiori informazioni su Assistenza anziani visita il sito web Assistenza anzianiTroverai tutto su Assistenza anziani.